Nell’era digitale moderna, le aziende sono alla ricerca di soluzioni efficaci che rispondano alle esigenze di clienti e dipendenti. Come evidenziato da Gartner nel Magic Quadrant for Digital Experience Platforms le aziende si affidano alle tecnologie moderne per risolvere problemi complessi. Con aspettative sempre più elevate da parte dei clienti e imprese che devono sfruttare al meglio grandi quantità di dati nel minor tempo possibile, il software riveste un ruolo sempre più importante. E oggi sono le digital experience platform (DXP) che, grazie alle loro molteplici capacità, possono aiutare le aziende a risolvere i problemi di front-end e back-end al fine di ottimizzare la produttività.

Qui di seguito cinque problemi comuni di gestione IT, che possono impattare sulle attività quotidiane e sulla customer experience, risolvibili con l’installazione di una piattaforma di digital experience.

1. Targetizzare i clienti

In base a una ricerca di Forrester, il 72% delle aziende ha indicato il miglioramento della customer experience come priorità strategica. La customer experience sta diventando una componente sempre più importante sia nel nuovo customer marketing che nella fidelizzazione del pubblico, quindi creare un’ottima esperienza acquisisce ancora più valore. Oggi, le esperienze dipendono dalla capacità di targetizzare i clienti in base alle interazioni precedenti e agli interessi attuali. Comprendere il proprio target garantisce sistemi ben integrati e una grande quantità di dati gestiti. Una DXP è progettata per raccogliere questi dati e applicarli all’esperienza del cliente, creata attraverso il software, per aiutare le aziende ad affrontare questo problema.

2. Content Management

Aziende di ogni dimensione possono creare una vasta quantità di contenuti difficili da gestire quando non sono consolidati con il software corretto. Utilizzando una piattaforma di digital experience, i documenti ridondanti e contraddittori possono essere eliminati, includendo il controllo delle modifiche precedenti in modo tale che i dipendenti possano essere aggiornati e coordinati. Con una presenza online basata su DXP, le aziende hanno maggiore controllo della propria strategia legata ai contenuti, assicurando consistenza in tutte le esperienze ed evitando che il pubblico venga confuso da informazioni contraddittorie.  

3. Costi amministrativi

Le spese aziendali possono aumentare nel corso del tempo a causa di vari fattori, come lo spreco di tempo e risorse. Tuttavia, mentre alcune aziende potrebbero prendere in considerazione la riduzione della propria forza lavoro o la revisione di importanti operazioni aziendali, lo snellimento dei processi lavorativi e un incremento del ritorno di investimento attraverso la riduzione degli sprechi può fare la differenza in termini di costi amministrativi. Inoltre, digitalizzare i documenti può limitare la produzione di rifiuti cartacei.

La riduzione dei costi è possibile attraverso una forza lavoro più efficiente che aiuta ad aumentare il ROI di ogni dipendente. Inoltre, eliminando la carta, si possono ridurre le spese legate ai documenti che vengono così digitalizzati. Altri cambiamenti, inclusa l’automatizzazione dei processi finanziari e la semplificazione dei servizi amministrativi, consentono a un’azienda di operare in modo più smart, riducendo gli sprechi.

4. Lavoro in remoto e workflow delle operazioni

Chi lavora oggi si affida a strumenti e mezzi di comunicazione online per svolgere le proprie attività, e portali e intranet aiutano i dipendenti in modalità prima impensabili.   

Benedict Evans sottolinea che le applicazioni di oggi forniscono valide alternative all’utilizzo di software come Excel e PowerPoint, spesso utilizzati per fare calcoli, raccogliere e presentare dati in modi inadeguati. Grazie alle nuove tecnologie disponibili nelle DXP, le aziende non solo possono affidarsi a strumenti migliori per i loro flussi di lavoro, ma anche modificare e incrementare le attività.

5. Esperienze omnichannel

Il customer journey moderno si realizza su numerose piattaforme e dispositivi, con utenti che spesso interagiscono con un’azienda più volte e in modi differenti prima di decidere di effettuare un acquisto. Come definito da Gartner, una DXP è progettata con la capacità di supportare iniziative multiforma, multichannel e multisite e non un singolo sito. Fornire agli utenti un accesso unificato e personalizzato a una vasta gamma di sistemi permette alle imprese di garantire esperienze omnichannel.

I clienti potrebbero vedere solo un’esperienza front-end che cambia per rispondere alle loro esigenze e si adatta ai differenti dispositivi utilizzati, ma le aziende sanno che queste esperienze omnichannel dipendono da sistemi di back-end interconnessi. Le DXP sono disegnate per unire siti web, portali, applicazioni in un’unica piattaforma: l’allineamento dei sistemi back-end necessario per garantire esperienze davvero omnichannel è alla portata di tutti.

Perchè Gartner ha nominato Liferay Leader sul mercato delle DXP

Gartner ha nominato Liferay Leader nel Magic Quadrant 2019 per le Digital Experience Platform, per il nono anno consecutivo. Tra i 17 fornitori valutati, Liferay è stata riconosciuta Leader per la sua completezza di visione e capacità di esecuzione.

Leggi il Report  
Commenti