A dicembre 2020, la nostra piattaforma Liferay DXP è entrata a far parte dell'ecosistema IBM Cloud for Financial Services, per supportare la trasformazione del settore Finance. Da quando è stata introdotta la nuova direttiva europea sui servizi di pagamento, nota come PSD2, il settore bancario sta vivendo una vera e propria rivoluzione, quella dell’Open Banking. Sulla spinta di indicazioni normative europee, mirate a favorire una maggiore trasparenza nei rapporti tra banche e clienti e parallelamente a spostare il rapporto di forza esistente a vantaggio di questi ultimi, le banche devono condividere i dati con terze parti, così da favorire la fornitura di nuovi servizi.

In questo contesto altamente regolamentato, le API diventano sempre più fondamentali, aperte dalle banche agli sviluppatori di terze parti che dispongono del know-how necessario per offrire nuovi servizi finanziari ai clienti. Clienti che dovranno essere al centro di ogni strategia, per rispondere alle loro esigenze finanziare con soluzioni sicure, automatizzate ed efficaci, garantendo un’esperienza utente sempre più omnicanale.

L’integrazione con IBM Cloud for Financial Services ha proprio l’obiettivo di aiutare le istituzioni a migrare in modo sicuro i loro progetti digitali verso un modello di cloud pubblico, con l’offerta di una singola piattaforma affidabile e performante su cui sviluppare una serie di esperienze omnichannel per i loro clienti, partner e dipendenti.

Inoltre, la stretta collaborazione con Red Hat, partner di Liferay, e l’utilizzo di Red Hat OpenShift, consente di realizzare una piattaforma cloud containerizzata e distribuirla ovunque. OpenShift supporta Liferay nel fornire una piattaforma che beneficia della containerizzazione delle applicazioni e delle capacità di orchestrazione, supportando i clienti a gestire e modernizzare i workload in ogni tipologia di ambiente, dall’hardware fino al multi-cloud.

 

In questo articolo di IBM potete trovare ulteriori interessanti dettagli sulla nostra collaborazione

vedi articolo IBM  
Comments