Le grandi innovazioni tecnologiche di questi anni stanno rivoluzionando il mondo e il modo di lavorare e di vivere e, di conseguenza, anche quello di comunicare. Gli strumenti di comunicazione disponibili sono sempre più numerosi e in continua evoluzione: chat, forum, possibilità di lasciare feedback e commenti in tempo reale sui social media hanno ridotto tempi e distanze tra utenti, dipendenti e aziende, modificando sostanzialmente anche il linguaggio utilizzato, diventato meno formale.

Di conseguenza, valutare l'efficacia delle comunicazioni è diventato più semplice, poiché tutto è misurabile in modo più rapido e il riscontro su un'attività può essere praticamente immediato.

Tutti i settori sono toccati da questo processo di trasformazione. In un mercato sempre più mutevole, veloce, e imprevedibile, occorre quindi pensare a nuovi modelli di comunicazione con cui coinvolgere il proprio pubblico di riferimento - più esigente e preparato. Per tutto questo sono necessarie reattività, flessibilità e capacità di adeguarsi e adadattarsi ai nuovi trend per soddisfare le esigenze in evoluzione.

La convivenza tra vecchi e nuovi metodi comunicativi potrebbe rivelarsi la chiave per diffondere una visione di insieme realmente condivisa e finalizzata a promuovere un continuo processo di innovazione interna per garantire competitività costante. Oggi, comunicare significa condividere contenuti di valore semplici, chiari e immediati nel momento giusto e tramite i canali adeguati.

Oggi la comunicazione aziendale è il principale elemento per diffondere valore, esprimere le competenze aziendali e contribuire alla crescita e al miglioramento dell’immagine e dell’affidabilità. È un aspetto complesso e costante che coinvolge tutti i dipartimenti, non solo il marketing, ma risorse umane, customer care, vendite fino ai dipartimenti tecnici e operation.

Si comunica per interagire con il proprio target di riferimento e per entrare in contatto con l’utente. La comunicazione è lo strumento principale di user engagement, per presentare la vision aziendale, collaborare con partner e investitori, creare interesse nei prospect, e formare e informare i dipendenti. Si comunica anche per diffondere la propria brand identity, aumentare l’awareness e migliorare la reputazione creando consenso e fidelizzazione.

Le regole e le dinamiche che governano la comunicazione interna ed esterna sono le stesse, applicate in due contesti diversi. È quindi necessario considerare i dipendenti come se fossero veri e propri clienti. Il processo che governa la comunicazione aziendale richiede massima attenzione in fase di analisi e progettazione. Un’efficace strategia di comunicazione deve coinvolgere, connettere e spingere a collaborare e il management dovrebbe essere coinvolto da subito nella definizione della strategia per chiarire finalità e obiettivi.

In questo panorama così complesso è facile comprendere come il digitale possa velocizzare il processo di adozione di nuove tecnologie, grazie a piattaforme e soluzioni che rispondono alle reali esigenze della forza lavoro, al loro utilizzo delle fonti, al numero di accessi, etc. Studiare il mercato e comprendere le necessità dei dipendenti è un compito complesso e costante che varia continuamente in base ai trend e alle evoluzioni digitali. La regola “one size fits all” non vale più, la segmentazione e la personalizzazione di contenuti e messaggi sono i driver vincenti in ogni tipo di comunicazione.

Raccolta di feedback, test di assesment e questionari per rilevare i temi di interesse e le aree di miglioramento sono ormai all’ordine del giorno. Le informazioni devono essere pertinenti e mai ridondanti e dovrebbero garantire benefici reali. Gli utenti dovranno avere la possibilità di accedervi in qualunque momento, dispositivo e luogo, in modo veloce e con interfacce intuitive.

Parleremo di questo tema al Liferay Symposium, il 13 e 14 novembre presso Talent Garden Milano Calabiana.

Rivivi il Liferay Symposium

Il 14 novembre al Liferay Symposium abbiamo approfondito l'argomento di questo articolo durante la tavola rotonda dal titolo "Il valore della comunicazione aziendale. Dalla customer experience alla employee advocacy", con la preziosa partecipazione di Adecco Group, Axa, Cerved, AON e Sacbo. Guarda ilvideo della sessione!

Visita la recap page dell'evento  
Comments